Bacheca

​​

​​

Ultime comunicazioni

08/09/2021 - Orario ricevimento del Dirigente scolastico prof.ssa Ardica

Orario ricevimento del Dirigente scolastico prof.ssa Ardica

07/09/2021 - Incontro con le famiglie A.S. 2021/2022

Incontro con le famiglie A.S. 2021/2022

03/09/2021 - CIRCOLARE n. 3 bis - sciopero 16/09/2021

Al DSGA

Al personale ATA

Ai Sigg. Genitori degli alunni

Al sito Web

Oggetto: ANIEF e SISA: Sciopero nazionale per l’intera giornata nella data di inizio delle lezioni dell’a.s.2021/2022 come determinato dai singoli calendari regionali:

REGIONE SICILIA 16 SEETTEMBRE 2021

Comparto ISTRUZIONE e RICERCA – SETTORE SCUOLA Si comunica che ANIEF e SISA hanno indetto per la data di inizio delle lezioni dell’A.S. 2021/2022 uno sciopero nazionale del personale docente, educativo e Ata, a tempo indeterminato e a tempo determinato, delle istituzioni scolastiche ed educative, per l’intera giornata

03/09/2021 - ATTO DI INDIRIZZO AL PTOF A.S.201/2022

ATTO DI INDIRIZZO AL PTOF A.S.201/2022

03/09/2021 - Avvio anno scolastico 2021-2022

Avvio anno scolastico 2021-2022

03/09/2021 - Avviso pubblicazione elenchi

Avviso pubblicazione elenchi

02/09/2021 - Domande funzioni strumentali, commissioni di supporto alle FF.SS. e referenti progetti

Domande funzioni strumentali, commissioni di supporto alle FF.SS. e referenti progetti

02/09/2021 - Piano delle attività A. S. 2021/2022

Piano delle attività A. S. 2021/2022

Pagine

Giuseppe Fava

Giuseppe Fava detto Pippo (Palazzolo Acreide, 15 settembre 1925 – Catania, 5 gennaio 1984) è stato uno scrittore, giornalista e drammaturgoitaliano, oltre che saggista e sceneggiatore. 
Fu un personaggio carismatico, apprezzato dai propri collaboratori per la professionalità e il modo di vivere semplice. È stato direttore responsabile del Giornale del Sud e fondatore de I Siciliani, primo vero giornale antimafia in Sicilia; il film Palermo or Wolfsburg, di cui ha curato la sceneggiatura, ha vinto l'Orso d'oro al Festival di Berlino 1980. È stato ucciso nel gennaio 1984 e per il delitto sono stati condannati dei membri del clan mafioso dei Santapaola. È considerato il primo intellettuale ucciso da Cosa nostra.
I suoi genitori Giuseppe ed Elena erano maestri di scuola elementare, i suoi nonni contadini. Nel 1943 si trasferì a Catania e si laureò in giurisprudenza. 

Abbonamento a Feed prima pagina

Sito realizzato da Ing. Russo Davide su modello di N. Caprotti nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web,
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.