Bacheca

​​

​​

Ultime comunicazioni

09/12/2020 - SPORTELLO ISCRIZIONI A.S. 2020-2021

Sportello iscrizioni a.s. 2021/2022

Si comunica alle SS.LL. che, viste le restrizioni dell’ultimo DPCM legate alle misure di contenimento ANTICOVID-19, non è possibile rispettare l’appuntamento con l’open day, fissato per il 12 Dicembre 2020. Pertanto, per i genitori interessati, la scuola ha attivato uno Sportello-Iscrizioni a.s. 2021/2022 (Scuola dell’Infanzia e Scuola Primaria) presso la Sede Centrale di via Timparello. Saranno a disposizione delle famiglie i Docenti dello Staff e della Commissione PTOF e Continuità, che illustreranno il Piano dell’Offerta Formativa, daranno chiarimenti e guideranno nella scelta dei Plessi Scolastici del nostro Istituto.

VEDI ALLEGATO

01/12/2020 - PROCLAMAZIONE ELETTI CONSIGLIO DI CIRCOLO 2020-2023

PROCLAMAZIONE ELETTI CONSIGLIO DI CIRCOLO TRIENNIO 2020-2023

25/11/2020 - Avviso ISCRIZIONI A.S. 2021/2022

Iscrizioni A.S. 2021- 2022  Indicazioni e Modalità

La modulistica relativa all'iscrizione alla Scuola dell'Infanzia si può reperire nella sezione "modulistica" del sito web: http://www.cdgfava.edu.it/modulistica-pubblica  

L'iscrizione alla Scuola Primaria avviene esclusivamente on line. 

24/11/2020 - DECRETO PUBBLICAZIONE GRADUATORIA PROVVISORIA ESPERTO PSICOLOGO

Decreto pubbòicazione graduatoria provvisoria ESPERTO PSICOLOGO

18/11/2020 - M.I. USR SICILIA

Sensibilizzazione delle famiglie e attività didattica in presenza

Pagine

Giuseppe Fava

Giuseppe Fava detto Pippo (Palazzolo Acreide, 15 settembre 1925 – Catania, 5 gennaio 1984) è stato uno scrittore, giornalista e drammaturgoitaliano, oltre che saggista e sceneggiatore. 
Fu un personaggio carismatico, apprezzato dai propri collaboratori per la professionalità e il modo di vivere semplice. È stato direttore responsabile del Giornale del Sud e fondatore de I Siciliani, primo vero giornale antimafia in Sicilia; il film Palermo or Wolfsburg, di cui ha curato la sceneggiatura, ha vinto l'Orso d'oro al Festival di Berlino 1980. È stato ucciso nel gennaio 1984 e per il delitto sono stati condannati dei membri del clan mafioso dei Santapaola. È considerato il primo intellettuale ucciso da Cosa nostra.
I suoi genitori Giuseppe ed Elena erano maestri di scuola elementare, i suoi nonni contadini. Nel 1943 si trasferì a Catania e si laureò in giurisprudenza. 

Abbonamento a Feed prima pagina

Sito realizzato da Ing. Russo Davide su modello di N. Caprotti nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web,
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.